Cozza è il nome volgare che indica un mollusco bivalve: il mitilo. La cozza Vive nel mare filtrando le particelle organiche. E' intensamente allevata in Italia. E' saporita, povera di grassi e ricca di ferro. La cottura prolungata ne fa un alimento sicuro.

e-m@il

 

 

 

Proprietà nutrizionali delle cozze

Grazie alla migliorata fiducia nei loro confronti, le cozze sono attualmente tra le dieci specie di fresco più acquistante in Italia (dati ISMEA). Negli ultimi anni hanno conquistato molto terreno specialmente nel nord Italia, dove il loro consumo era molto limitato almeno in rapporto alle regioni del Sud. Tanto che le saporite cozze risultano oggi gradite e consumate sempre di più in tutto il territorio nazionale. Dal punto di vista nutrizionale, 100 grammi di parte edibile contengono 2 grammi di grassi, 3,4 gr. di carboidrati, Il,7 gr.di proteine, sali minerali (88 mg. di calcio, 236 mg. di fosforo e 5,8 mg. di ferro) e vitamina Bl (0,12 mg.) e B2 (0,16 mg.). Sintetizzando possiamo affermare che le cozze costituiscono una notevole fonte, di antiossidanti, di vitamine e di proteine nobili a basso contenuto di grassi e lipidi. Riconosciute sono inoltre le loro proprietà digestive e stimolanti soprattutto per la quantità di sali alcalini che contengono.

 PER 100 GR. DI COZZE:

energia:

84 calorie

colesterolo:

50 mg.

proteine:

11,7 g.

lipidi:

2,7 g.

glucidi:

3,4 g.

 
 

siti partner: